La guida Haiku OS: il BeOS ritorna a far parlare di sé

In questa guida Haiku OS andremo ad esplorare nel migliore dei modi questo nuovo sistema operativo

Nel corso della guida Haiku OS verranno prese in considerazione una serie di caratteristiche in grado di tornare molto utili a tutti coloro che decideranno di installare questo interessante sistema operativo. Quando nasce un nuovo so è sempre una grande notizia perché significa che probabilmente si sta cercando di rompere l’assedio dei due grandi della tecnologia: Microsoft soprattutto ed Apple. Linux rappresenta proprio questo grande bisogno anche se è necessario ricordare che ancora molta strada dev’essere fatta prima che il sistema operativo del pinguino possa essere accettata anche dagli utenti medi. Haiku OS è un progetto autofinanziato, è attiva la raccolta fondi, per creare un sistema operativo basato su quello di IBM che è andato in disuso davvero dopo poco tempo. A prima vista è interessante notare come vi siano tutti i fondamentali per sgomitare con i più grandi ma per ora si deve vedere e sperare che un numero importante di utenti decidano di installarlo sulla propria macchina. Qual è la ratio di questa guida? Si pone come un aiuto non solo al progetto ma anche agli utenti perché si basa sulla creazione di contenuti che mettano gli utenti nella condizione di poter partire ed operare in tutta tranquillità. Partiremo infatti dall’installazione fino alla creazione di vere e proprie

Come creare una pendrive bootable Haiku

Etcher

Installare Haiku OS tramite Usb è la scelta in assoluto migliore perché permette non solo di installare l’immagine ma anche di farla partire in modalità live in modo da poter provare il sistema operativo senza dover installare nulla e perdere quindi formattare i dischi. Prima di cominciare a parlare dell’installazione vera e propria è necessario accertarsi che il computer abbia il boot tramite USB, anche se i computer moderni hanno tutti questa opportunità. Quindi premere il tasto funzione quando si avvia il sistema, non di rado ogni marca ha un differente tasto funzione quindi ci si deve prima informare. Quindi andare su boot e scegliere la chiavetta usb come dispositivo dal quale fare l’avvio del sistema. Il secondo passo è sicuramente installare l’ultima versione del sistema operativo disponibile sul portale. Dopo averlo fatto la scelta più veloce è Etcher di balena.io che permette di creare velocemente tutte le operazioni in modo veloce. Installare Haiku OS tramite CD/DVD è la versione classica e permette di installare il sistema operativo semplicemente inserendo il disco nel lettore ed il processo parte.

Haiku Interfaccia grafica: scopriamola meglio

L’interfaccia grafica Haiku è una caratteristica molto importante per il sistema operativo perché mediante questo elemento è possibile rendere realmente usabile il sistema. E’ necessario tenere presente che non essendo un sistema basato su Unix non possiede un window manager. Essendo un sistema operativo molto differente rispetto agli altri è conveniente mostrare le  caratteristiche particolari. Scopriamo gli elementi grafici del sistema operativo:

guida Haiku OS

  • Deskbar: è tipo il menu di Start di Windows dal quale è possibile reperire varie informazioni ed eseguire una serie di operazioni interne al sistema. Per capirci è la barra dove c’è l’orario;
  • barra gialla delle finestre: è possibile spostarle premendo Maiuscolo e spostandola col mouse, cliccando sul quadrato è possibile chiudere la finestra e per fare lo zoom è necessario cliccare sui due quadrati sovrapposti oppure Ctrl + Alt + Z mentre se si decide di ridurla ad icona basta il doppio click sulla barra gialla oppure la combinazione dei tasti Ctrl + Alt + M, ricordiamo che la finestra ridotta ad icona può essere richiamata dalla deskbar;
  • cambiare dimensioni della finestra: tenere premuto con il mouse l’angolo e muoversi per decidere la grandezza della finestra.

La Deskbar

Abbiamo già accennato alla deskbar ma non sarebbe una buona guida Haiku OS non possiamo tralasciare un’applicazione del genere quindi vediamo quali sono le migliori caratteristiche di questa applicazione.

 

Abbiamo accennato in precedenza che questa applicazione può essere senza problemi essere paragonata a Start anche se come vedremo tra poco sono molte le caratteristiche del sistema che possono essere reperite da questa posizione:

  • trovare file e tutto ciò che è presente nel sistema in pochi secondi;
  • mostrare i widget repplicanti;
  • montare i vari volumi come dischi rigidi, microSD, pendrive e tutti gli altri dispositivi;
  • le preferenze della deskbar;
  • è possibile riavviare o spegnere il computer;
  • mostra la cronologia delle varie applicazioni e fogli di lavoro che sono stati adoperati in precedenza;
  • mostra le varie applicazioni ed applet che possono essere adoperate.

Link importanti per Haiku OS

Dove scaricare Haiku OS? Non è molto difficile perché  a questo indirizzo è possibile non solo scaricare il software dal server ma anche dai torrents e tramite terminale. Per concludere è necessario ricordare che di volta in volta verranno inserite nuove funzionalità in modo da rendere la guida Haiku sempre più interessante ed aggiornata.