Come gestire i dispositivi in Windows 10

La gestione dei dispositivi è un punto importante in qualsiasi sistema operativo quindi anche in Windows 10

Entrare nella gestione dei dispositivi in Windows 10 è un compito che potrebbe essere abbastanza lungo perché bisogna accedere sempre da Impostazioni per poi districarsi nelle varie sezioni. D’altro canto è necessario comprendere, per chi ancora non lo sa, l’importanza di questa operazione è decisamente importante perché da lì è possibile controllare tutti i dispositivi ed amministrarli in modo tale da risolvere qualsiasi malfunzionamento degli stessi. In questa guida sarà illustrato come accedere all’area deputata all’amministrazione dei vari componenti e dispositivi connessi alla macchina. E’ importante tenere presente che è bene non toccare l’impostazioni predefinite dei componenti se non si è esperti o se non si ha chiaramente idea di cosa si vuole fare poiché una volta creati degli errori di sistema si potrebbe arrivare alla perdita di dati o all’instabilità del sistema o al mancato funzionamento del componente.

In Windows 10 ormai è abbastanza chiaro che tutto passa da Impostazioni.

dispositivi
Una volta entrato in Impostazioni è necessario entrare in Dispositivi poiché da questa sezione è possibile controllare tutto ciò che è collegato al computer ma non è sicuramente finito qui,

Windows 10 nasconde questa importante sezione in un semplice link.

collegato
Bisogna scegliere la seconda opzione “Dispositivi Collegati” per accedere finalmente all’importante sezione.

Accediamo alla gestione dei dispositivi

gestione
Ora scendiamo giù in fondo alla pagina per trovare l’ultimo link ovvero “Gestione Dispositivi”. CLiccando sul collegamento si aprirà la normale pagina per la gestione dei dispositivi di Windows 10.

Gestione dispositivi: da qui è possibile amministrare il computer

componenti
Com’è possibile notare, da questa interfaccia grafica è possibile avere una panoramica completa di tutte le periferiche ed i componenti che abbiamo sul computer. Come anticipato, è necessario tenere presente che anche la più piccola imprudenza potrebbe creare dei danni al sistema operativo.