Creare partizione gpt con diskpart in Windows 10

Creare partizione gpt con diskpart in Windows 10 è un’operazione abbastanza semplice ma andando a modificare i dischi è sempre agire con la massima attenzione

Come creare partizione gpt con diskpart in Windows 10? Prima di tutto è bene tenere presente cos’è la partizione gpt per poi procedere con la spiegazione di tutti i vari passi. Prima di tutto è necessario tenere presente come gpt significhi Guided Patition Table e rappresenta lo standard quando si parla di formattazione dei supporti di memorizzazione e più precisamente delle tabelle delle partizioni. Queste hanno ottenuto, grazie ad aggiornamenti costanti, un’importanza sempre maggiore con nuove funzionalità quali l’intestazioni di backup, la retrocompatibilità, niente limiti per le partizioni primarie ed un sistema di protezione adoperando i codici CRC32.

Attualmente creare partizione gpt con diskpart in Windows 10 è uno dei modi principali per ottenere un risultato interessante ma bisogna anche fare attenzione per non rischiare la perdita di dati fino a malfunzionamenti di vario tipo. Il comando diskpart necessita di una serie di istruzioni per poter funzionare correttamente quindi vediamo come utilizzarlo:

Prima di tutto bisogna accedere al dos quindi lanciare il comando diskpart dopo di esso è necessario disk list. Ora dovrebbe apparire la lista di tutti i dispositivi di memorizzazione quindi per selezionarlo digitare select disk con il numero corrispondente al proprio disco e clean per pulirlo. Ora è possibile, scrivendo convert gpt, completare l’operazione. Una volta avuto l’esito positivo basterà selezionare exit per completare l’operazione.

Se il problema del hdd/sdd dovesse avvenire durante l’installazione di Windows 10 per entrare e creare partizione gpt con diskpart sarà sufficiente adoperare la combinazione di dati maiuscolo + f10.

Attenzione: è importante agire con molta prudenza per non rischiare di perdere tutti i propri dati in maniera definitiva.

Precedente Cosa significa WWW? Successivo Microsoft Edge: tutte le caratteristiche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.