Come effettuare la deframmentazione in Windows 10

Nei sistemi operativi di Microsoft, quindi anche su Windows 10, una cosa molto importante è rappresentata dalla deframmentazione.

La deframmentazione in Windows 10 è una pratica molto importante per mantenere il disco rigido sempre in piena funzionalità. I sistemi operativi di Microsoft tendono normalmente a salvare i file in modo quanto più contiguo possibile in modo da non lasciare spazi nel dispositivo tra un file ed un altro. Però con l’uso del dispositivo vengono lasciati degli spazi, questo avvenimento si chiama frammentazione, che provocano rallentamenti nel funzionamento ed un consumo eccessivo di memoria dell’hard disk. E’ Quindi consigliabile effettuare questo tipo di operazione almeno due o tre volte all’anno.

Primo passo: Da Impostazioni a Sistema

sistema
Per cominciare la trattazione, come spesso accade, dobbiamo partire dal menu delle Impostazioni, una tra le sezioni più importanti di Windows 10 in quanto ci permette di controllare praticamente tutte le funzionalità più importanti del nostro sistema operativo quindi è necessario cliccare/toccare, dipende che dispositivo si sta adoperando, la voce Sistema.

Secondo passo: Trovare la voce Informazioni Su

amm
Una volta esser entrato nel menu Sistema sarà necessario accedere alla voce Informazioni Su. In Windows 10 è l’ultima quindi non c’è possibilità di sbagliarsi quindi scendere giù con la pagina quindi scendere in basso e cliccare sul link Strumenti di Amministrazione Aggiuntivi dal quale si aprirà il nostro tanto amato Pannello di Controllo area più accessibile in Windows 7 ma rimasta abbastanza intatta almeno nella sua parte più importante.

Terzo passo: Da Pannello di Controllo alla deframmentazione

defr
La deframmentazione sta per cominciare basta cliccare sulla voce Deframmenta ed Ottimizza Unità in modo da poter correggere tutti gli errori presenti nei dischi.

Quarto Passo: scegliere il disco da deframmentare

disp
Una volta cliccato/toccato sulla voce Deframmenta e ottimizza unità si aprirà una finestra con tutti i dischi da controllare e lo stato di usura di ognuno di loro. E’ buona norma farlo a tutti.